• Admin

RINCARI SULLE BOLLETTE ELETTRICHE: FACCIAMO "LUCE" SULLA NOTIZIA.

Cosa c'è di vero e cosa di falso sulla questione dei rincari delle bollette per coprire gli scoperti dei morosi. Pagheremo 35 euro in più?

Le bollette dell'enel sono anch'esse incappate nella rete delle "fake news" che ormai, da qualche anno, invadono le bacheche dei social network e delle chat, attecchendo su migliaia di migliaia di persone, le quali condividono in modo virale la "notizia scandalo".

Ma facciamo chiarezze sulla notizia del rincaro di 35 euro sulla bolletta dell'enel per suddividere tra gli italiani il "debito" dei morosi.


E' vero che il rincaro sarà di 35 euro?

FALSO. Eppure si sta diffondendo a macchia d'olio la notizia falsa e pericolosa che invita e suggerisce di ridurre di 35 euro le bollette come forma di rivalsa. Chi dovesse inopportunamente ottemperare a questo invito diverrebbe a sua volta moroso e farebbe scattare il meccanismo di recupero credito rischiando la sospensione della fornitura e la lievitazione dei costi.


Ci sarà comunque un aumento per recuperare l'insoluto?

VERO. Alcune sentenze hanno sancito l'obbligo che venga recuperato l'insoluto dei morosi tramite le bollette elettriche. Questo insoluto è stato generato dalla crisi di alcune società elettriche per motivi di errori commerciali, per condizioni di mercato o per le sofferenze generate, appunto, dai clienti morosi. L'insoluto è stato stimato di circa 280 milioni da dividere tra i consumatori.


A quanto ammonta l'aumento in bolletta?

Stime più attendibili parlano di circa 30 cent per bolletta che, tradotto su scala annuale, ogni consumatore pagherà circa 2-2,5 euro l'anno. Ma a differenza del canone Rai (anche per esso fu fu ripartito l'insoluto tra i consumatori), questo "minirisarcimento" non sarà leggibile in bolletta con una voce specifica.


I morosi continueranno a farla franca?

FALSO. Non è mai cambiata la regola per il recupero delle bollette non pagate. Come prima, se non pagheranno resteranno senza luce. Anche per i "camaleontici" che cambiano spesso fornitore è previsto il pronto distacco del contatore.



0 visualizzazioni