• Admin

L'IRLANDA HA FISSATO LA DATA PER IL REFERENDUM SULL'ABORTO.

Oggi l'interruzione di gravidanza non è consentita nemmeno in caso di stupro o anomalie fetali. I cittadini irlandesi sono chiamati ad esprimersi il prossimo 25 maggio con un Referendum.

Il referendum sull’aborto in Irlanda si terrà il 25 maggio 2018. Lo ha confermato il governo irlandese dopo che il Senato ha approvato un disegno di legge, con 40 voti a favore e dieci contrari, per indire la consultazione.

I cittadini irlandesi saranno chiamati a decidere se vogliono o meno cambiare l’attuale legge sull’interruzione di gravidanza, che vieta l’aborto sulla base dell’ottavo emendamento della Costituzione irlandese, che “riconosce il diritto alla vita del nascituro”.


Attualmente l’aborto in Irlanda è illegale anche nei casi di stupro o di problemi del feto, e per questo migliaia di donne sono costrette ad andare ogni anno all’estero per poter abortire. Le donne che abortiscono illegalmente rischiano fino a 14 anni di carcere, anche se non vengono puniti gli aborti eseguiti all’estero, e migliaia di donne ogni anno ricorrono a questa soluzione per aggirare il divieto, viaggiando prevalentemente nel Regno Unito.


La campagna per legalizzare l'aborto ha raggiunto il suo apice nel 2012, quando una donna indiana, Savita Halappanaar, è morta in un’ospedale di Galway in seguito ad un aborto spontaneo. Savita aveva chiesto di abortire a causa delle complicazioni della gravidanza, ma la legge irlandese non glielo ha permesso. 


Sei sul sito dello Studio Legale Della Ratta & di Donato.

CLICCA QUI per visitare il nostro sito e sapere di più!

CLICCA QUI per seguirci su Facebook.


2 visualizzazioni0 commenti

Inviando i dati viene accettato il trattamento dei dati personali nel rispetto del "Codice in materia di protezione dei dati personali" D.lgs 30 giugno 2003 n°196.

Studio Legale Della Ratta & Di Donato

Avv. Domenico Della Ratta - Avv. Stefano Di Donato

© 2018 - Studio Legale Della Ratta & Di Donato - P.I. 01706650627 Privacy Policy - Cookies